Una storia sul cambiamento, sulle piccole e grandi rivoluzioni di ogni giorno. Sulla bellezza della novità e sull’impegno che comporta, ogni volta, adattarsi. Trota published

La trota e il sassolino

Questa è la storia di un sassolino. È un sassolino piatto e rotondo che vive sul fondo di una pozza del Ciuffenna. È di colore grigio chiaro e sulla sua pelle si intravedono venature di brillanti, minuscoli cristalli.

Questo sassolino doveva fare colazione. Si era svegliato, quel giorno, piuttosto affamato ed aveva voglia di farsi una bella colazione. Ma cosa mangia, chiederai, un sassolino di fiume? Un sassolino di fiume si nutre dei raggi di sole che filtrano attraverso l’acqua. Prende i raggi di luce e li assorbe, e così fa pranzo, cena e colazione. È ghiotto di luminosità. Questo sassolino si trovava in una pozza ben illuminata e non aveva mai avuto difficoltà nel trovare da mangiare. Anche quella mattina si aprì alla luce, si rilassò, e lasciò che i raggi del sole arrivassero e lo nutrissero. Poi, quando fu sazio, si addormentò e passò una splendida giornata perso nei suoi sogni di roccia e cristalli.

Un giorno dopo l’altro, il torrente, placidamente, cantava. Venne l’autunno, e con l’autunno venne un periodo di grandi piogge. Il torrente era in piena e su in Pratomagno, dove il Ciuffenna nasce, pioveva a dirotto da giorni e giorni. Grandi ondate correvano dal monte portando con sé rami, pietre, terra e detriti. Le acque schiumavano, ruggivano. Una delle rocce che manteneva i confini della pozza in cui viveva il sassolino cedette e rotolò a valle. L’acqua della pozza tracimò, cadde, come una cascata. Fu una rivoluzione, uno sconvolgimento. Le creature della pozza furono trascinate via dalla corrente e sbattute qua e là. Da un momento all’altro tutto cambiò. Ognuno si trovò a vivere in un posto differente. Sono cose che succedono quando si vive in un torrente. Le creature del torrente accettavano tranquillamente quello che la Natura offriva. Però, ogni volta, riadattarsi e ritrovare un equilibrio richiedeva impegno, ottimismo e buona volontà.

Passarono le settimane, tornò il bel tempo, la piena passò. Il sassolino si trovava in un posto tutto nuovo, con nuovi vicini, con nuovi paesaggi, con nuove cose da ammirare ogni giorno. Era curioso, era emozionato. Però si rese presto conto che il posto in cui si trovava, la sua nuova casa, rimaneva in ombra per quasi tutto il giorno. Era riparato da una grande roccia sporgente, sulla quale cresceva un anziano sambuco che prendeva tutto il sole. La roccia e il sambuco non davano ai raggi la possibilità di arrivare all’acqua. Solo per pochi istanti, intorno alla metà del pomeriggio, qualche timido raggio obliquo arrivava a toccare il torrente. Ora, non è che un sasso abbia bisogno di mangiare molto, basta un po’di sole ogni tanto per renderlo felice, però quel posto era proprio buio. Il sassolino pensò di spostarsi per trovare una posizione migliore, ma per un sasso di fiume non è facile muoversi. Ci vuole tanto tempo, tanta pazienza, tanta fatica e un bel po’ di fortuna. Lo sforzo che faceva per spostarsi lo stancava. La stanchezza gli faceva venire fame e di luce da mangiare non ce n’era mai abbastanza. La fame lo rendeva debole e sonnolento. Decise allora di abbandonarsi a un lungo sonno che lo tenesse fra le braccia finché le cose non fossero di nuovo cambiate. E le cose in un torrente cambiano, cambiano sempre, ma può darsi che ci voglia tanto tempo. Il sassolino sonnecchiava, mentre i cristalli che ornavano il suo mantello perdevano progressivamente la loro luminosità per ritirarsi nella contemplazione del buio. Il muschio cominciò a ricoprirlo, offrendogli una coperta morbida che lo manteneva al caldo e lo cullava.

Fu allora che una trota, attratta dal buon muschio che ormai cresceva rigoglioso, brucando brucando rovesciò il sassolino a pancia in su. Il sassolino si svegliò di soprassalto.

“Che succede?” sussurrò nella lingua dei sassi, che è come una canzone terrosa e sbriciolata.

“Succede che il muschio ora si trova lì, sotto di te, e che io non posso più mangiarlo”, rispose la trota nella lingua dei pesci, che gocciola e gorgoglia.

“Dove mi trovo?” disse il sassolino, “io vedo un po’ di luce. Mi fa venire una fame…”.

“Mentre mangiavo ti ho spostato a valle, qui arriva più sole”.

Il sassolino ebbe un’idea e disse “amica trota, il muschio ora si trova sotto di me, se vuoi continuare a mangiare devi rigirarmi di nuovo”.

Allora la trota dette con il muso un colpo al sasso, che volteggiò nell’acqua e si ribaltò di nuovo, col muschio ora ben in vista. La trota ne mangiò avidamente. Il sassolino si rese conto che quel volteggiare lo divertiva molto e che la trota, mentre mangiava, gli faceva un solletico che lo faceva ridere. E in più si era spostato in una zona più in luce, piena di novità, di amici sassi intorno, di radici sott’acqua, di insetti che correvano e di gamberetti piccoli che si nascondevano sotto di lui. Decise di chiedere al muschio e alla trota di fare amicizia. Propose loro in patto: “io sarò accogliente, sarò casa per il muschio” disse “e il muschio sarà cibo per la trota” disse “e la trota mi sposterà in giro per il torrente facendomi fare delle grandi capriole e facendomi ridere col suo solletico”.

Muschio e trota furono d’accordo, e da allora il sassolino volteggia e risplende per tutto il Ciuffenna, ornato dal verde brillante del muschio e sospinto dalla sua amica trota.

Quando vai giù al Ciuffenna, se ascolti attentamente, puoi sentire una piccola, sottile risata ghiaiosa. E se allora guardi bene puoi vedere il nostro sassolino che manda lampi di luce volteggiando sul fondale.

Ricordo che eravamo a letto, per la storia della buonanotte. Inventare storie richiede presenza, e questa presenza richiede energia. Quella sera ero distrutto di fatica, assonnatissimo, e Tosca tranquilla e attenta ascoltava. Io raccontando mi addormentavo e mi svegliavo, in dormiveglia. Mi sforzavo di rimanere vigile, ma non ci riuscivo. Mi rendevo conto di perdere il filo o, a tratti, di stare dicendo cose senza senso. L’espressione di Tosca era di grande stupore, misto a una preoccupazione che poteva anche sfociare in pianto. Riuscii in qualche maniera ad arrivare a un punto fermo, tagliando corto dopo che il sassolino è trascinato al buio, dicendo che grazie all’amicizia con una trota aveva potuto ricominciare a mangiare. Tosca non era felice. È stato allora che mi è venuto in mente di spiegarle come stavano effettivamente le cose. “Tosca il babbo ha tanto sonno” le ho detto “è per questo che perdo il filo che dico cose che non capisci, è perché mi sto addormentando. Ti andrebbe di dormire insieme a me? Domattina racconteremo di nuovo la storia.” Tosca, rassicurata, si addormentata poco dopo (amore di babbo). Questa che leggete qui è la versione del mattino successivo.

214 Comments

  1. Pingback: can viagra help with ejaculation

  2. Pingback: safe buy cialis

  3. Pingback: lamotrigine 200 mg nz

  4. Pingback: terbinafine united states

  5. Pingback: digoxin 0.25 mg no prescription

  6. Pingback: actisia

  7. Pingback: briancass

  8. Pingback: eklandia

  9. Pingback: saunasmith

  10. Pingback: luminorama

  11. Pingback: twinhill

  12. Pingback: sarbitfunds

  13. Pingback: scribesf

  14. Pingback: feminetik

  15. Pingback: smcoaches

  16. Pingback: talentuum

  17. Pingback: salsamonde

  18. Pingback: squeck

  19. Pingback: eatngo

  20. Pingback: where can i buy levothyroxine mcg

  21. Pingback: staygmi

  22. Pingback: laramari

  23. Pingback: polargy

  24. Pingback: baharanit

  25. Pingback: fieldnfab

  26. Pingback: sarahtkaye

  27. Pingback: evastat

  28. Pingback: enisus

  29. Pingback: fosback

  30. Pingback: rootlaw

  31. Pingback: brnioc

  32. Pingback: scrgruppen

  33. Pingback: symbioo

  34. Pingback: surbound

  35. Pingback: liverachies

  36. Pingback: aviurban

  37. Pingback: sitool

  38. Pingback: sscion

  39. Pingback: where to buy atorvastatin 20 mg

  40. Pingback: sowegaland

  41. Pingback: laceydecks

  42. Pingback: ultroz

  43. Pingback: stephenemay

  44. Pingback: sterlingep

  45. Pingback: evlworld

  46. Pingback: smartervin

  47. Pingback: order viagra

  48. Pingback: goodrx sildenafil

  49. Pingback: viagra effects

  50. Pingback: sweetpee

  51. Pingback: metrofoods

  52. Pingback: cialis free

  53. Pingback: what does viagra do

  54. Pingback: leiemarked

  55. Pingback: lazyboyz

  56. Pingback: where to buy gemfibrozil

  57. Pingback: sildenafil vs viagra

  58. Pingback: mom son viagra

  59. Pingback: low cost viagra

  60. Pingback: dignosco

  61. Pingback: online viagra

  62. Pingback: viagra generics price

  63. Pingback: liones

  64. Pingback: mainedj

  65. Pingback: thevoliste

  66. Pingback: teamvie

  67. Pingback: metoprolol uk

  68. Pingback: goomass

  69. Pingback: newtravels

  70. Pingback: safestore auto

  71. Pingback: scotthonda

  72. Pingback: docinsider

  73. Pingback: danbloom

  74. Pingback: lenpower

  75. Pingback: clotrimazole without prescription

  76. Pingback: diecreative

  77. Pingback: viagra taboo

  78. Pingback: 5mg cialis

  79. Pingback: cialis pills

  80. Pingback: divorce lawyer singapore

  81. Pingback: sildenafil tablets

  82. Pingback: viagra gold 800 mg

  83. Pingback: lambarellis

  84. Pingback: viagra online pharmacy

  85. Pingback: what is sildenafil

  86. Pingback: fpinet

  87. Pingback: sdadhd

  88. Pingback: swissneth

  89. Pingback: wislabs

  90. Pingback: shamswesley

  91. Pingback: startank

  92. Pingback: locallers

  93. Pingback: psychedelic mushroom growing kit usa

  94. Pingback: voelzke

  95. Pingback: aprender guitarra online

  96. Pingback: order cocaine online

  97. Pingback: zetroz

  98. Pingback: tomboone

  99. Pingback: scahcr

  100. Pingback: Web design wagen

  101. Pingback: reinery

  102. Pingback: viagra cartoons

  103. Pingback: what dosage for cialis

  104. Pingback: cialis analogs

  105. Pingback: viagra for women over 50

  106. Pingback: viagra women nude

  107. Pingback: viagra and stroke

  108. Pingback: generic sildenafil 100mg

  109. Pingback: viagra sex uncensored

  110. Pingback: mavruka

  111. Pingback: gay spiked viagra boner

  112. Pingback: vonbredow

  113. Pingback: acheter levitra canada

  114. Pingback: teva generic viagra south africa

  115. Pingback: buying cialis cheap usnyc

  116. Pingback: sagerllp

  117. Pingback: achat viagra 200 mg

  118. Pingback: 6 mg tadalafil

  119. Pingback: mvaesthetic

  120. Pingback: mcarta

  121. Pingback: surfmorocco

  122. Pingback: ganenkou

  123. Pingback: toddrash

  124. Pingback: brassmedia

  125. Pingback: qubacafe

  126. Pingback: hapustahl

  127. Pingback: cwmipl

  128. Pingback: bocksberg

  129. Pingback: saveorpave

  130. Pingback: toruseurope

  131. Pingback: codehard

  132. Pingback: swiftliftmd

  133. Pingback: peekapets

  134. Pingback: leochappaz

  135. Pingback: stewardism

  136. Pingback: roswalien

  137. Pingback: nursingehr

  138. Pingback: ferienheld

  139. Pingback: knopfbar

  140. Pingback: oncopdl

  141. Pingback: ypnathens

  142. Pingback: selectakaza

  143. Pingback: chumbabikes

  144. Pingback: gastropol

  145. Pingback: markderry

  146. Pingback: midiparts

  147. Pingback: primetatler

  148. Pingback: longhornsup

  149. Pingback: estiahalkis

  150. Pingback: bdranger

  151. Pingback: drombusch

  152. Pingback: biketw

  153. Pingback: mohawarean

  154. Pingback: veofilm

  155. Pingback: holzsiegel

  156. Pingback: coolrvpro

  157. Pingback: cironajle

  158. Pingback: cakesvb

  159. Pingback: mkvets

  160. Pingback: acoulen

  161. Pingback: masterpharm

  162. Pingback: moblermm

  163. Pingback: turfflags

  164. Pingback: baugeraete

  165. Pingback: rehema

  166. Pingback: osbornenash

  167. Pingback: sppmis

  168. Pingback: fotowerft

  169. Pingback: consival

  170. Pingback: kalmhc

  171. Pingback: supracables

  172. Pingback: petrefuge

  173. Pingback: efthimiades

  174. Pingback: benelync

  175. Pingback: chapacms

  176. Pingback: marianbader

  177. Pingback: gas fireplace

  178. Pingback: etuevt

  179. Pingback: Architectural design

  180. Pingback: شركة كشف تسربات المياه بالرياض

  181. Pingback: freedomrvwi

  182. Pingback: canadian pharmacy tadalafil

  183. Pingback: real viagra pills

  184. Pingback: 36 hour cialis

  185. Pingback: sildenafil citrate 20mg

  186. Pingback: tadalafil generic mexico

  187. Pingback: viagra with dapoxetine

  188. Pingback: cialis dosage

  189. Pingback: canada viagra cost

  190. Pingback: viagra levitra cialis comparison

  191. Pingback: viagra pills price

  192. Pingback: sildenafil cost

  193. Pingback: viagra online order

  194. Pingback: viagra gold 800mg

  195. Pingback: sildenafil 100mg generic

  196. Pingback: what is amlodipine

  197. Pingback: tadalafil peptides

  198. Pingback: levitra samples

  199. Pingback: metformin er 500mg

  200. Pingback: online medication cialis

  201. Pingback: ciprofloxacin capsule

  202. Pingback: cialis sales

  203. Pingback: tadalafil 40 mg

  204. Pingback: cialis soft pills

  205. Pingback: cialis pharmacy coupon

  206. Pingback: compare viagra prices

  207. Pingback: buy sildenafil citrate

  208. Pingback: viagra without prescription

  209. Pingback: hydroxychloroquine 200mg pills

  210. Pingback: i want to buy cialis

  211. Pingback: cialis rx

  212. Pingback: cialis viagra sale canada

  213. Pingback: buy cheap cialis today

  214. Pingback: buy levitra in singapore

Leave a comment

Forse ti potrebbe interessare anche: